Notizie dalle risaie

In questo forum potete parlare di quello che più vi pare, sempre naturalmente nel rispetto del regolamento.
Off Topic, ma non troppo!

Moderatore: Vespolate On-line

Notizie dalle risaie

Messaggiodi Vespolate On-line il 10 luglio 2009, 17:23

Mi è stata girata via mail questa comunicazione inviata dall'associazione Burchvif di Borgolavezzaro. La persona che me l'ha mandata mi ha suggerito che sarebbe potuto essere un intelligente argomento di discussione per il mio forum; ho raccolto il suggerimento, vediamo se sarà veramente così. A voi:

Cari tutti,
non so se siete a conoscenza che quest'anno, nelle risaie piemontesi e lombarde, è stato usato un prodotto per combattere il punteruolo acquatico del riso (Lissorhoptrus oryzophilus). Tale prodotto (CONTEST, a base di cipermetrina), cito testualmente dal sito http://agricolturaonweb.imagelinenetwor ... -07865.cfm "ha ottenuto l’estensione provvisoria eccezionale valida per 120 giorni, a partire dal 31 Marzo 2009 fino al 28 Luglio 2009 ed è stata ottenuta grazie alle richieste inviate al Ministero della Salute e delle Politiche Agricole da parte dell’Ente Nazionale Risi con il supporto dei Servizi Fitosanitari della Regione Lombardia e Piemonte, legate all’oggettiva mancanza di soluzioni ad oggi utilizzabili per controllare questo insetto". Il problema è che tale prodotto uccide tutte le forme di vita acquatiche che incontra, inclusi pesci, larve di anfibi (e forse anche gli adulti -molti negli allegati della Direttiva Habitat) e gli invertebrati acquatici. Tra Piemonte e Lombardia si parla di 200.000 ettari di risaie, il che significa una strage biologica (anche su specie della direttiva habitat) di proporzioni enormi causata da un prodotto che, come dice l'etichetta (scaricabile dall'indirizzo email che vi ho inoltrato) "Altamente tossico per gli organismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l'ambiente acquatico". E magari molti
di questi agricoltori prendono anche i sussidi agroambientali, e alcune di queste risaie ricadono in siti Natura 2000 (e chi ha visto la valutazione di incidenza?)
E' il caso che le Associazioni ambientaliste e le persone sensibili facciano qualcosa perché questo sia il primo e l'ultimo anno in cui sia permesso (in deroga) un disastro del genere.
Per favore diffondete la notizia anche a scala nazionale.
Un saluto a tutti.
Roberto Sindaco(*)

(*)Laureato in Scienze Naturali, è ricercatore presso l’Istituto per le Piante da Legno e l’Ambiente di Torino. Principali interessi sono la biogeografia e la conservazione dei Rettili Paleartici. Ha effettuato numerose spedizioni in Paesi del Mediterraneo, Asia Centrale e Africa Orientale.
Autore di oltre 40 pubblicazioni scientifiche, è membro del Consiglio Direttivo della S.H.I. dal 2000.



Una mia nota personale: quella stessa indicazione "Altamente tossico per gli organismi acquatici, ecc." è presente anche sugli insetticidi che si comprano al supermercato, come quello per formiche e scarafaggi.
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: Notizie dalle risaie

Messaggiodi yra il 11 luglio 2009, 11:30

Purtroppo la sensibilità verso l'ambiente nelle nostre zone è pressochè nulla (fatta eccezione per burchvif e pochi altri) soprattutto negli agricoltori che guardano più alla quantità che alla qualità dei loro prodotti.
Non tanto tempo fa un agricoltore vespolino declamava entusiasta le caratteristiche di questo prodotto....probabilmente molti pensano che fare tabula rasa di tutte le forme di vita presenti nelle nostre campagne sia una gran cosa :roll:
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Re: Notizie dalle risaie

Messaggiodi ZioFava il 12 luglio 2009, 16:57

yra ha scritto:...Non tanto tempo fa un agricoltore vespolino declamava entusiasta le caratteristiche di questo prodotto....probabilmente molti pensano che fare tabula rasa di tutte le forme di vita presenti nelle nostre campagne sia una gran cosa :roll:


il mio personale augurio è quello che le prime forme di vita a sparire siano loro,
purtroppo siamo nella terra dei cachi e nel paesino delle banane.

La sensibilità ambientale per i farabutti che fanno centinaia di migliaia di euro sulla pelle altrui è pressocchè nulla: unica differenza che posso immaginare è che in un futuro, quando ci si dovrà andare a curare qualche cancro, noi dipendenti saremo all'ospedale con la mutua e loro in clinica privata.

Augh.
hem... questa non è una firma
Avatar utente
ZioFava
Vespolino Senior
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 aprile 2008, 16:51
Località: Vespolate

Re: Notizie dalle risaie

Messaggiodi ZioFava il 12 luglio 2009, 22:26

ZioFava ha scritto:La sensibilità ambientale per i farabutti che fanno centinaia di migliaia di euro sulla pelle altrui è pressocchè nulla: unica differenza che posso immaginare è che in un futuro, quando ci si dovrà andare a curare qualche cancro, noi dipendenti saremo all'ospedale con la mutua e loro in clinica privata.


ah giusto: per le ultime leggi entrate in vigore nei riguardi dei blog ecc ecc e per evitare problemi ad Ale, entro le 48 ore rettifico.
Per cui: gli agricoltori di Vespolate NON sono dei porci farabutti delinquenti amiantatori e avvelenatori che venderebbero la salute dei loro figli per qualche Kg di risone da vendere e ricavarne soldi da mettere sotto al materasso.

Augh.
hem... questa non è una firma
Avatar utente
ZioFava
Vespolino Senior
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 aprile 2008, 16:51
Località: Vespolate

Re: Notizie dalle risaie

Messaggiodi yra il 12 luglio 2009, 22:50

ZioFava ha scritto:
ZioFava ha scritto:La sensibilità ambientale per i farabutti che fanno centinaia di migliaia di euro sulla pelle altrui è pressocchè nulla: unica differenza che posso immaginare è che in un futuro, quando ci si dovrà andare a curare qualche cancro, noi dipendenti saremo all'ospedale con la mutua e loro in clinica privata.


ah giusto: per le ultime leggi entrate in vigore nei riguardi dei blog ecc ecc e per evitare problemi ad Ale, entro le 48 ore rettifico.
Per cui: gli agricoltori di Vespolate NON sono dei porci farabutti delinquenti amiantatori e avvelenatori che venderebbero la salute dei loro figli per qualche Kg di risone da vendere e ricavarne soldi da mettere sotto al materasso.

Augh.



:mrgreen: ...e soprattutto Berlusconi è alto 2 metri
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Re: Notizie dalle risaie

Messaggiodi Vespolate On-line il 14 luglio 2009, 13:52

ZioFava ha scritto:ah giusto: per le ultime leggi entrate in vigore nei riguardi dei blog ecc ecc e per evitare problemi ad Ale, entro le 48 ore rettifico.

ah non preoccuparti, qui siamo tutti grandi e vaccinati ed ognuno è responsabile di ciò che scrive, io faccio come Ponzio Pilato :mrgreen:
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate


Torna a Argomento libero (OT)

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron