Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Questo è il forum dove tutti i vespolini possono parlare e scambiare opinioni sul proprio paese

Moderatore: Vespolate On-line

Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi Vespolate On-line il 12 settembre 2005, 0:10

-no comment-
Allegati
DSCN0473.jpg
foto del 2 settembre 2005
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Messaggiodi Vespolate On-line il 23 giugno 2006, 1:23

la questione è tornata alla ribalta, qualcuno (mg) ne vuole disquisire?
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Messaggiodi mg il 28 giugno 2007, 12:43

Passano gli anni e le strade sono sempre quelle...
I cartelli a volte cadono!

A quando un intervento risolutivo al disastro ecologico?
E ai responsabili: che cosa hanno fatto?

Pare sia in progetto (?) di costruire un "sarcofago" di cemento accanto al cimitero dove convogliare il terriccio ormai irreversibilmente contaminato...

Nel frattempo, meglio evitare di percorrere le strade campestri (sono quasi tutte!).

:(
mg
Vespolino DOC
 
Messaggi: 209
Iscritto il: 11 maggio 2006, 13:54
Località: Vespolate

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi pimpe il 28 aprile 2008, 15:58

.. ho visto delle bufale alla diossina pascolare su dette strade... :shock:
Grandi risaie, e filari di pioppi,e all'orizzonte montagne maestose,
non si può dire che sia il Paradiso ma è a Vespolate dove sono nato.
Avatar utente
pimpe
Super Vespolino
 
Messaggi: 423
Iscritto il: 1 febbraio 2008, 17:15
Località: lago d'orta

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi etabeta il 30 aprile 2008, 0:52

è vero il problema è molto grave e preoccupante; ma come c'è arrivato l'amianto sulle strade? non penso da solo ce lo avrà pur messo qualcuno! forse il problema ambientale è ancora sottovalutato e ciascuno di noi pensa di poter fare quello che vuole; sarebbe auspicabile una maggior presa di coscienza e non liquidare sempre il problema ambientale come una "mania dei verdi ambientalisti"invede di brontolare sempre e solo, iniziamo nel nostro piccolo a fare qualche cosa come inquinare meno, risparmiare energia, risparmiare acqua e soprattutto evitare di lasciare immondizia per le campagne!! :twisted: :evil:
attenzione al gatto che gioca con il topo, sembra tranquillo ma è sempre pronto a colpire!!!!
Avatar utente
etabeta
Vespolino Senior
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 30 aprile 2008, 0:10
Località: Vespolate

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi mg il 30 aprile 2008, 11:38

etabeta ha scritto:è vero il problema è molto grave e preoccupante; ma come c'è arrivato l'amianto sulle strade? non penso da solo ce lo avrà pur messo qualcuno! forse il problema ambientale è ancora sottovalutato e ciascuno di noi pensa di poter fare quello che vuole; sarebbe auspicabile una maggior presa di coscienza e non liquidare sempre il problema ambientale come una "mania dei verdi ambientalisti"invede di brontolare sempre e solo, iniziamo nel nostro piccolo a fare qualche cosa come inquinare meno, risparmiare energia, risparmiare acqua e soprattutto evitare di lasciare immondizia per le campagne!! :twisted: :evil:


Dici bene... e magari sai anche chi sono i colpevoli!
:roll:

Pare che questo sia un altro argomento su cui è calata l'oscurità (forse perchè tutti sanno)...
...ci meritiamo il Gabibbo!

Comunque prima o poi le ripuleranno queste benedette strade!

CapitanFava dove sei?
:|
mg
Vespolino DOC
 
Messaggi: 209
Iscritto il: 11 maggio 2006, 13:54
Località: Vespolate

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi ZioFava il 1 maggio 2008, 9:40

mg ha scritto:Dici bene... e magari sai anche chi sono i colpevoli!
:roll:

Pare che questo sia un altro argomento su cui è calata l'oscurità (forse perchè tutti sanno)...
...ci meritiamo il Gabibbo!

Comunque prima o poi le ripuleranno queste benedette strade!

CapitanFava dove sei?
:|


Sono a litigare in ufficio con fastweb, che mi collego da casa con una connessione ridicola.
Ma qui devo attrezzarmi anche con i segnali di fumo sennò mi fanno dire che i "lunghi coltelli" sono missionari e che Manitù è un gestore di fast-food.

Fin da piccolo mi piaceva percorrere quelle strade con il mio puledro (bicicletta).
Poi a 14 anni in motorino, poi di nuovo bicicletta... ma ora faccio pochi giri sulle strade asfaltate, giusto per farmi stirare da chi vuole correre in auto, che i ciclisti manco li vedono, e poi non so raccapezzolarmi: i cartelli sono un po' giù un po' rotti e un po' tolti dagli stessi che hanno impestato le strade perchè "Non passo con la mietitrebbia"... sinceramente ora tutte le strade di campagna mi sembrano avvelenate.

Ho letto un po' sull'amianto e mi sembra non sia un problema su cui dormirci sopra, sopratutto per chi ha dei cuccioli che dovrebbero stare nel migliore ambiente possibile.
Ecco, in questo caso, a parte le diatribe giudiziarie e gli articoloni dove tutti danno la colpa a tutti (e nessuno pagherà), Penso non si sia fatta adeguata informazione sui danni provocati da quella sostanza pericolosa.
Per esempio ci ho messo almeno 2 anni a capire che quei sassi non sono inquinati dall'amianto perchè usati lungo una ferrovia, ma perchè sono loro stessi minerale amiantifero, io credevo fosse per la polvere dei freni o altro specificatamente legato all'uso.

Sui giornali si ha paura a entrare nel tecnico per non scrivere stupidaggini e a volte non si scrivono le cose con la precisione necessaria, sarebbe interessante approfondire, magari con l'aiuto di medici (cavoli il sindaco lo è).
Credo che a parte a qualche avventore stanziale di bar, al quale interessa solo il bianchino, a tutti gli altri la cosa potrebbe interessare veramente.

Ale, visto che tu ci parli veramente con gli amministratori, perchè non lo proponi?
:)

[Augh...]
hem... questa non è una firma
Avatar utente
ZioFava
Vespolino Senior
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 aprile 2008, 16:51
Località: Vespolate

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi mg il 1 maggio 2008, 10:57

Voglio ZioFava assessore all'ambiente!

Ops! prima avevo detto sindaco... vabbè: decida lui.
:wink:
mg
Vespolino DOC
 
Messaggi: 209
Iscritto il: 11 maggio 2006, 13:54
Località: Vespolate

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi etabeta il 2 maggio 2008, 0:01

il problema salute è veramente molto grave e purtroppo lo potremo valutare non prima di 10 -15 anni per la lunga incubazione dei danni che il nostro organismo subisce; lo leggiamo quotidianamente riferito ad altre varie realtà.quello che mi preoccupa è l'incoscienza delle persone che nonostante il divieto di transito (con tanto di cartelli) hanno continuato imperterriti a percorrere a piedi in bici in motorino quelle strade. :( speriamo che la Provincia provveda quanto prima alla soluzione definitiva
attenzione al gatto che gioca con il topo, sembra tranquillo ma è sempre pronto a colpire!!!!
Avatar utente
etabeta
Vespolino Senior
 
Messaggi: 79
Iscritto il: 30 aprile 2008, 0:10
Località: Vespolate

Re:

Messaggiodi mg il 21 luglio 2008, 15:14

mg ha scritto:Passano gli anni e le strade sono sempre quelle...
I cartelli a volte cadono!

A quando un intervento risolutivo al disastro ecologico?
E ai responsabili: che cosa hanno fatto?

Pare sia in progetto (?) di costruire un "sarcofago" di cemento accanto al cimitero dove convogliare il terriccio ormai irreversibilmente contaminato...

Nel frattempo, meglio evitare di percorrere le strade campestri (sono quasi tutte!).

:(


Pare che l'unica soluzione plausibile si ancora quella del "sarcofago" (fonte: "Corriere di Novara" - giovedì scorso).

Solo ieri ho notato in paese cartelli che consigliano salubri itinerari (da percorrere a piedi od in bicicletta, circa 10 Km)
che comprendono anche queste strade! :?
Credo siano ormai installati da tempo (?) a cura dell'ignara Provincia (!), per promuovere il territorio.
:?:
Forum abbandonato "spontaneamente" causa divergenza d'opinione e scarsa partecipazione costruttiva alle discussioni proposte, con pochi faziosi interlocutori... discussioni che invece potevano farsi interessanti, nonchè utili.
mg
Vespolino DOC
 
Messaggi: 209
Iscritto il: 11 maggio 2006, 13:54
Località: Vespolate

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi yra il 3 dicembre 2008, 13:41

Da quel che ho capito lo smaltimento dell'amianto sarà a carico della provincia ( e quindi della collettività )..e come sempre accade (in Italia) chi ha provocato il danno non tirerà fuori neanche un euro. :roll: ...e qualcuno di questi ,magari si è pure lamentato perchè doveva passare con trattore e mietitrebbia.... Su quelle strade c'è passato di tutto! con buona pace della salute pubblica e dato che l'amianto è tossico per inalazione se qualcuno si ammalerà non saprà neanche chi ringraziare ( ..o forse si) :twisted:
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi Vespolate On-line il 3 dicembre 2008, 16:01

Probabilmente lo scopriremo tra 10 o 20 anni
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi pimpe il 4 dicembre 2008, 23:36

yra ha scritto: ..e come sempre accade (in Italia) chi ha provocato il danno non tirerà fuori neanche un euro. ...e qualcuno di questi ,magari si è pure lamentato perchè doveva passare con trattore e mietitrebbia.... :twisted:

mi sembra che dai processi sia uscito qualcosa di diverso che un' accusa ad alcuni agricoltori Vespolini..
informarsi before ganaser ,please... :|

buona serata..!
Grandi risaie, e filari di pioppi,e all'orizzonte montagne maestose,
non si può dire che sia il Paradiso ma è a Vespolate dove sono nato.
Avatar utente
pimpe
Super Vespolino
 
Messaggi: 423
Iscritto il: 1 febbraio 2008, 17:15
Località: lago d'orta

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi alby77 il 10 dicembre 2008, 0:36

yra ha scritto:Da quel che ho capito lo smaltimento dell'amianto sarà a carico della provincia ( e quindi della collettività )..e come sempre accade (in Italia) chi ha provocato il danno non tirerà fuori neanche un euro. :roll: ...e qualcuno di questi ,magari si è pure lamentato perchè doveva passare con trattore e mietitrebbia.... Su quelle strade c'è passato di tutto! con buona pace della salute pubblica e dato che l'amianto è tossico per inalazione se qualcuno si ammalerà non saprà neanche chi ringraziare ( ..o forse si) :twisted:



Io vorrei solo dire una cosa sul fatto che tu dici che noi agricoltori ci lamentiamo perchè dobbiamo passare con i trattori e la mietitrebbia il giorno che ci è stata data la ghiaia spacciate per ghiaia lo vorrei ribadire perchè per quanto siano stupidi gli agricoltori se sapevano che sarebbe successo una cosa del genere credi che la mettevano?????adesso ci sono processi e casini a discapito di tutti purtroppo ma noi ci dobbiamo andare a lavorare se no come campiamo ??????se come dici non bisognava andare allora di cosa potevamo vivere ???questo è solo per dire che non è che ci vogliamo passare perchè ci piace respirare l amianto ma purtroppo dobbiamo lavorare.......spero anche io che si risolva presto questa storia non credere come tutti e noi già stiamo pagando come molti altri che non c entrano niente......ciao ciao
alby77
Vespolino Junior
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 11 febbraio 2008, 16:14
Località: Vespolate

Re: Com'è salutare la campagna! (alias: il caso amianto)

Messaggiodi yra il 14 dicembre 2008, 19:15

alby77 ha scritto:Io vorrei solo dire una cosa sul fatto che tu dici che noi agricoltori ci lamentiamo perchè dobbiamo passare con i trattori e la mietitrebbia il giorno che ci è stata data la ghiaia spacciate per ghiaia lo vorrei ribadire perchè per quanto siano stupidi gli agricoltori se sapevano che sarebbe successo una cosa del genere credi che la mettevano?????adesso ci sono processi e casini a discapito di tutti purtroppo ma noi ci dobbiamo andare a lavorare se no come campiamo ??????se come dici non bisognava andare allora di cosa potevamo vivere ???questo è solo per dire che non è che ci vogliamo passare perchè ci piace respirare l amianto ma purtroppo dobbiamo lavorare.......spero anche io che si risolva presto questa storia non credere come tutti e noi già stiamo pagando come molti altri che non c entrano niente......ciao ciao


Ciao! Io sono convinto che il pietrisco non sia stato sparso consapevolmente (anche perché sarebbe stato un atto criminale), ma sicuramente c'è stata un po' d'ingenuità dato che non sembrava proprio ghiaia. Anche io sono d'accordo sul fatto che chi deve lavorare possa raggiungere i campi, ma i passaggi avrebbero dovuto essere ridotti allo stretto necessario invece su quelle strade c'è passato e ci passa di tutto compresi moto, furgoni e camion.
Io spero solo che azioni fatte con superficialità, ma così dannose per ambiente e salute, non capitino più. Ciao 8)
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Prossimo

Torna a Vespolate - il nostro paese

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron