come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Questo è il forum dove tutti i vespolini possono parlare e scambiare opinioni sul proprio paese

Moderatore: Vespolate On-line

come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi yra il 22 maggio 2010, 0:30

... “occorre operare guardando con ottimismo al futuro per costruire una comunità capace di esprimere relazioni positive… valorizzare al massimo le notevoli risorse umane già esistenti; molte sono aggregate in gruppi o associazioni in grado di operare molto bene … favorirne il più possibile lo sviluppo….ecc ” per realizzare questo idillio, l’attuale amministrazione ha deciso di dare in gestione alla “Pro loco” alcune attrezzature (che la passata amministrazione dava "gratuitamente" a tutte le associazioni vespoline) che "a pagamento" verranno date alle altre associazioni che ne faranno richiesta...probabilmente allo scopo di favorire “il dialogo e una costruttiva collaborazione” :roll:
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi ZioFava il 22 maggio 2010, 8:34

yra ha scritto:...attrezzature (che la passata amministrazione dava "gratuitamente" a tutte le associazioni vespoline) che "a pagamento" verranno date alle altre associazioni che ne faranno richiesta...probabilmente allo scopo di favorire “il dialogo e una costruttiva collaborazione” :roll:


Quali attrezzature? mi sembra che il patrimonio del comune sia abbondantemente andato in vacca da tempo, non è che veda tutta questa fregola nel manutenere la cosa pubblica, specialmente da parte dei... pubblici (pagati da noi fessi)
Vorrà dire che le associazioni pagheranno un obolo per avere in uso roba rotta, rubata o non funzionante e ne saranno felici.

Ma che si vadano a nascondere...

Augh...
hem... questa non è una firma
Avatar utente
ZioFava
Vespolino Senior
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 aprile 2008, 16:51
Località: Vespolate

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi yra il 22 maggio 2010, 12:02

ZioFava ha scritto:
yra ha scritto:...attrezzature (che la passata amministrazione dava "gratuitamente" a tutte le associazioni vespoline) che "a pagamento" verranno date alle altre associazioni che ne faranno richiesta...probabilmente allo scopo di favorire “il dialogo e una costruttiva collaborazione” :roll:


Quali attrezzature?.....


Augh...


Si tratta di attrezzature da cucina ( due frigo, un piano di lavoro in acciaio , una stufa a 6 fuochi con forno, una dispensa in acciaio, due lavandini in acciaio) di proprietà del comune utilizzate dal comune stesso e dalle associazioni per la realizzazione di manifestazioni di vario genere.
Inoltre è stato concesso l'uso di alcuni locali dell'ex ente risi per la custodia delle stesse.
L'obolo da pagare alla pro loco è di 100 euro al giorno (per 6 giorni mi pare 300 euro) :roll:
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi yra il 22 maggio 2010, 18:35

mi correggo 100 euro un giorno 150 euro fino a tre giorni e 200 euro fino a sei giorni .
....comunque prima erano gratis per tutti ora solo per la pro loco. :roll:
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi yra il 23 maggio 2010, 22:48

ZioFava ha scritto:.... non è che veda tutta questa fregola nel manutenere la cosa pubblica, specialmente da parte dei... pubblici (pagati da noi fessi)
Vorrà dire che le associazioni pagheranno un obolo per avere in uso roba rotta, rubata o non funzionante e ne saranno felici.

Ma che si vadano a nascondere...

Augh...


Chi è che deve andare a nascondersi ? Le associazioni o i "pubblici"? :?
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi ZioFava il 25 maggio 2010, 8:59

yra ha scritto:
ZioFava ha scritto:...
Ma che si vadano a nascondere...
...


Chi è che deve andare a nascondersi ? Le associazioni o i "pubblici"? :?


Vedere lo scempio della sala Zabarini, delle attrezzature contenute, come sia inagibile la Trinità e come sia ridotto il parco giochi mi lascia perplesso.

Augh...
hem... questa non è una firma
Avatar utente
ZioFava
Vespolino Senior
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 15 aprile 2008, 16:51
Località: Vespolate

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi 10r il 20 settembre 2010, 1:24

Ho ritrovato il sito solo adesso,cercherò di essere il più presente possibile.volevo precisare che il pagamento per l'usofrutto delle cucine era unicamente per poter sopperire alle spese per aggiustare le stesse,visto che alcune erano state abbandonate e dimenticate dal de paoli.inoltre quando se ne era parlato con l'amministrazione,si era parlato di un 50€ forfettario.cmq sia non mi sembra un problema grave,visto che la pro loco alla fine ha pagato le riparazioni di tasca sua senza chiedere niente alle associazioni che ne hanno fatto richiesta.per quanto riguarda come ristabilire l'armonia tra le associazioni,cercherò di farvi avere notizie presto,in quanto ho appena iniziato un progetto apposta.(progetto che sarà possibile solo se tutte le associazioni di vespolate decideranno di smettere di far le prime donne e accetteranno di scendere a compromessi tra di loro,per il bene comune) :)
10r
Vespolino Junior
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 13 marzo 2009, 22:09

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi yra il 20 settembre 2010, 14:31

10r ha scritto:......volevo precisare che il pagamento per l'usofrutto delle cucine era unicamente per poter sopperire alle spese per aggiustare le stesse,visto che alcune erano state abbandonate e dimenticate dal de paoli.inoltre quando se ne era parlato con l'amministrazione,si era parlato di un 50€ forfettario.cmq sia non mi sembra un problema grave,visto che la pro loco alla fine ha pagato le riparazioni di tasca sua senza chiedere niente alle associazioni che ne hanno fatto richiesta.per quanto riguarda come ristabilire l'armonia tra le associazioni..... ho appena iniziato un progetto apposta.(progetto che sarà possibile solo se tutte le associazioni di vespolate decideranno di smettere di far le prime donne e accetteranno di scendere a compromessi tra di loro,per il bene comune) :)


Scusa ma la cifra chiesta non è 50 euro forfettaria (basta controllare la convenzione) e dato che vale da adesso in poi, non serve per mettere a posto le attrezzature ma diventa una fonte di guadagno a scapito delle altre associazioni. Forse questo non sarà un grande problema per te ma le altre associazioni non la pensano allo stesso modo e alcune si sono già mosse per procurarsi attrezzature proprie, dimmi tu se questo ti sembra un bel risultato.
Inoltre a me risulta che le associazioni che hanno richiesto l'attrezzatura non abbiano pagato, non per la benevola concessione della pro loco, ma per altri motivi. Se poi vogliamo andare a vedere come il comune ha distribuito i contributi alle associazioni possiamo vedere che c'è chi riceverà 2000 euro, chi 200 e chi "niente" e non è che a Vespolate di iniziative ci siano solo quelle della pro loco.
Il progetto che hai menzionato per ristabilire l'armonia tra le associazioni non l'ho mai sentito nominare e non ho capito se lo porti avanti a titolo personale o per conto della tua associazione(spero non sia per conto del comune), di certo sul fatto di essere o no delle prime donne non credo che la pro loco possa esimersi dal fare un po' di autocritica, anche perchè se fosse un accusa rivolta solo agli altri non è certo il miglior modo per rimettere le cose a posto :roll:
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi 10r il 20 settembre 2010, 18:50

Pardon mi sono espresso male,la cifra che so avesse pensato la pro loco era di 50 euro ad affitto,ed era per la manutenzione ordinaria e straordinaria. Per i contributi ti dò ragione,come in passato la pro loco non ha visto il becco di un quattrino adesso è toccato ad altri.Non che mi trovi d'accordo sulla cosa,perchè a parer mio dovrebbero venir distribuiti in maniera proporzionale alle spese sostenute per organizzare i vari eventi.E per quanto riguarda il mio progetto non ne hai sentito parlare perchè l'ho messo in cantiere da pochi giorni,ed è assolutamente a titolo personale perchè mi fa' davvero male vedere che con tutte le associazioni che abbiamo non si riesca a creare un minimo di coesione (tranquillo che Gli amici della biblioteca saranno tra i primi a essere interpellati per sapere se sono interessati alla cosa,però voglio svilupparlo al meglio delle mie possibilità prima di proporlo in giro).Ogni modo,la pro loco e il suo direttivo sono tra i primi che critico per il modo in cui si sono comportati in questi anni,vuoi per scarsa esperienza il vecchio direttivo,o per troppa presunzione l'attuale.

Ps.le associazioni io so che non hanno pagato perchè la pro loco non ha chiesto loro niente,visto che al direttivo sembrava eccessivo il prezzo stipulato e voleva vederci più chiaro.Triste però che le associazioni non abbiano neppure chiesto se dovevano qualcosa,ma abbian fatto finta di niente (una grama volta che il presidente della pro loco non voleva far pagare,tirchio com'è...).Ogni modo non sono miei affari. :)
10r
Vespolino Junior
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 13 marzo 2009, 22:09

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi Vespolate On-line il 20 settembre 2010, 21:20

Giusto ieri ho sentito il consigliere di un altro comune (di 9.000 abitanti) parlare dei contributi che danno alle associazioni: a tutti la stessa cifra indipendentemente dal numero e dall'onerosità delle manifestazioni che organizzano. Vero che in questo modo coloro che lavorano di più possono essere penalizzati, però almeno è equo e nessuno può dire nulla.
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi 10r il 20 settembre 2010, 21:49

ok equo ma così si premia chi non fà niente.secondo me la cosa migliore sarebbe prendere il bilancio dell'anno precedente e dare tipo il 5% come contributo (5% è solo un esempio...),in base alla disponibilità del comune.così sarebbe equo a livello di impegno dell'associazione.
10r
Vespolino Junior
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 13 marzo 2009, 22:09

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi Vespolate On-line il 21 settembre 2010, 14:34

Non credo che ci siano associazioni che non facciano nulla, semplicemente fanno cose diverse.
L'AVIS ad esempio organizza donazioni di sangue con poche decine di persone e non colossali feste della birra ma la sua azione non è certo meno importante, inoltre non avendo rientri economici è ben più difficili far quadrare i bilanci senza contributi esterni.
Tutte le associazioni, che io sappia, sono tenute a rendere conto in comune dei loro bilanci.
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi 10r il 21 settembre 2010, 18:36

Vespolate On-line ha scritto:Non credo che ci siano associazioni che non facciano nulla, semplicemente fanno cose diverse.
L'AVIS ad esempio organizza donazioni di sangue con poche decine di persone e non colossali feste della birra ma la sua azione non è certo meno importante, inoltre non avendo rientri economici è ben più difficili far quadrare i bilanci senza contributi esterni.
Tutte le associazioni, che io sappia, sono tenute a rendere conto in comune dei loro bilanci.


Ti do pienamente ragione.Evidentemente in sto periodo sono un pò fuso e non riesco a spiegarmi come dovrei.intendevo il 5% delle spese.Anche se giustamente secondo la tua osservazione l'AVIS farebbe molta fatica a mantenersi,anche se credo abbia un qualche modo di far rientrare i costi.A questo punto la giusta soluzione quale sarebbe?Erogare fondi tenendo conto delle possibilità di rientro delle associzioni?Ossia tipo all'AVIS e le ass. di quel tipo,fare ad esempio un 50% (parlo sempre in maniera ipotetica),e associazioni come Sportiva,Pro loco e Amici della biblioteca che hanno maggiori possibilità di rientrare scendere con la percentuale?Non so la mia è un'idea per non far torto a nessuno.
10r
Vespolino Junior
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 13 marzo 2009, 22:09

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi yra il 21 settembre 2010, 19:19

10r ha scritto:...Per i contributi ti dò ragione,come in passato la pro loco non ha visto il becco di un quattrino adesso è toccato ad altri.Non che mi trovi d'accordo sulla cosa,perchè a parer mio dovrebbero venir distribuiti in maniera proporzionale alle spese sostenute per organizzare i vari eventi.E per quanto riguarda il mio progetto non ne hai sentito parlare perchè l'ho messo in cantiere da pochi giorni,ed è assolutamente a titolo personale perchè mi fa' davvero male vedere che con tutte le associazioni che abbiamo non si riesca a creare un minimo di coesione (tranquillo che Gli amici della biblioteca saranno tra i primi a essere interpellati per sapere se sono interessati alla cosa,però voglio svilupparlo al meglio delle mie possibilità prima di proporlo in giro).Ogni modo,la pro loco e il suo direttivo sono tra i primi che critico per il modo in cui si sono comportati in questi anni,vuoi per scarsa esperienza il vecchio direttivo,o per troppa presunzione l'attuale.

Ps.le associazioni io so che non hanno pagato perchè la pro loco non ha chiesto loro niente,visto che al direttivo sembrava eccessivo il prezzo stipulato e voleva vederci più chiaro.Triste però che le associazioni non abbiano neppure chiesto se dovevano qualcosa,ma abbian fatto finta di niente (una grama volta che il presidente della pro loco non voleva far pagare,tirchio com'è...).Ogni modo non sono miei affari. :)


Sono contento che si cerchi di portare un po' di armonia in questo paese, anche se credo che la cosa non sia per niente facile, soprattutto con questa amministrazione. Per quanto riguarda i contributi non so se la pro loco ne avesse fatto richiesta con la precedente amministrazione ma ti assicuro che con quella attuale, per certe associazioni, è difficile avere anche solo una risposta (ovviamente negativa) alla richiesta. Ovviamente la colpa non è delle associazioni che ricevono il contributo a scapito di altre ma di chi già in campagna elettorale aveva cominciato a discriminare tra associazione e associazione.
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Re: come ristabilire l'armonia tra le associazioni vespoline

Messaggiodi yra il 21 settembre 2010, 23:33

10r ha scritto:ok equo ma così si premia chi non fà niente.secondo me la cosa migliore sarebbe prendere il bilancio dell'anno precedente e dare tipo il 5% come contributo (5% è solo un esempio...),in base alla disponibilità del comune.così sarebbe equo a livello di impegno dell'associazione.


Però prendendo come riferimento il bilancio dell'anno precedente una nuova associazione non avrebbe diritto al contributo, e di solito quando si è agli inizi ci sono molte spese e pochi soldi. :roll:
forse per essere più equi bisognerebbe erogare contributi che siano ,se non uguali, almeno simili come ordine di grandezza alle varie associazioni che ne fanno richiesta, perchè tra 2000 euro e niente c'è una bella differenza.
Avatar utente
yra
Super Vespolino
 
Messaggi: 629
Iscritto il: 8 giugno 2008, 17:48
Località: Vespolate

Prossimo

Torna a Vespolate - il nostro paese

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron