Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Questo è il forum dove tutti i vespolini possono parlare e scambiare opinioni sul proprio paese

Moderatore: Vespolate On-line

Messaggiodi Vespolate On-line il 18 gennaio 2008, 2:23

Questa foto ritrae la situazione che un veicolo si trova davanti arrivando a Vespolate

Immagine

Questa invece è la visuale di chi sta uscendo dal paese in direzione Borgolavezzaro

Immagine

Basta seguire la linea centrale per rendersi conto che, in pochi metri, si deve affrontare un cambio netto di corsia, tale ammonta l'entità dello spostamento.

Avevano fatto troppo bene il lavoro sul tratto Vespolate-Nibbiola, quindi per forza almeno dall'altra parte dovevano fare sta cagata!

Aggiungo: questa ulteriore immagine testimonia il degrado di una piazzola di sosta lungo la strada, vicino l'ingresso di Vespolate. I pochi mesi già è diventata una specie di discarica.
Non ci sono parole...
Di coglioni è davvero sempre più pieno il mondo!

Immagine
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Messaggiodi Vespolate On-line il 25 gennaio 2008, 23:28

Veramente incredibile, sfogliando l'archivio degli articoli de LA STAMPA ho trovato queste due notizie pubblicate nello stesso giorno:

(Del 27/12/2007 Sezione: Novara Pag. 80)
INVESTIMENTI E INTERVENTI NOTEVOLI CON I FINANZIAMNTI REGIONALI
Le strade sicure, primato Provincia di Novara ma si può fare di meglio

[...]Proprio il tratto stradale della 211 compreso tra Vespolate e Borgolavezzaro, oggetto dal 2004 a oggi di un progetto di ammodernamento e messa in sicurezza, è stato appena inaugurato dopo una attenta operazione di restyling. L’intervento, finanziato dalla Regione Piemonte con circa 3 milioni e 700 mila euro e realizzato da Ares Piemonte, riguarda l’allargamento della sezione stradale. In particolare la carreggiata stradale, sviluppata interamente in rilevato, è ora costituita da due corsie, una per ogni senso di marcia, con due banchine laterali da un metro e mezzo di larghezza. Un restyling che prosegue l’allargamento già eseguito da Anas, provenendo da Nord, tra Nibbiola e Vespolate. Lungo tutto il tracciato oggetto dell’intervento, circa 2 chilometri e mezzo di strada, è stata realizzata una nuova pista ciclabile, larga due metri e mezzo, percorribile nelle due direzioni e separata da un guardrail rivestito in legno. «Un intervento - ha commentato l’assessore regionale Borioli - atteso da tempo che finalmente consegna al novarese una via di collegamento più scorrevole. Ques’opera - aggiunge Borioli - è inserita nel piano di investimenti della Regione Piemonte che prevede, sulle strade del novarese, investimenti per oltre 140 milioni di euro. So che i lavori hanno incontrato qualche intoppo di natura tecnica - prosegue Borioli - ma credo sia comunque importante poter restituire oggi alla popolazione un’infrastruttura moderna e sicura».[...]

poche pagine prima....


(Del 27/12/2007 Sezione: Novara Pag. 61)
VESPOLATE. L’ALLARGAMENTO DELLA REGIONALE NON PLACA LE POLEMICHE
“Una strada ancora pericolosa”

Il sistema utilizzato per l’allargamento della strada regionale della Lomellina torna ad alimentare le polemiche. A ridare fuoco alle polveri è stato l’incidente stradale che nella notte dello scorso venerdì è costato la vita a Biagio Colombo, l’automobilista di 29 anni, residente a Novara. Colombo era alla guida della sua Golf e stava rientrando da Mortara verso Novara. Per cause ancora al vaglio dei carabinieri, l’auto del giovane ha urtato un platano presente sul lato opposto della carreggiata, all’ingresso Sud di Vespolate. La modalità dell’incidente non ha lasciato insensibile il suocero della vittima: «Ho percorso per tre anni quella strada - dice Salvatore Ascia - e la sicurezza è sempre stata un optional. Ora che la strada è stata allargata le cose non sono cambiate. Dove si è mai visto che un platano sporge rispetto il filo del guard rail di oltre mezzo metro? Se quel maledetto albero non ci fosse stato con molta probabilità Biagio sarebbe ancora vivo. Porre termine così alla vita di un padre di famiglia è una tragedia che non deve più ripetersi. Per questo tale ragione abbiamo avviato una causa legale nei confronti di chi ha realizzato la strada, dotandola di un assurdo accenno di curva»
[...]
Le condizioni dell’asfalto e l’interconnessione a Sud di Vespolate, con un accenno di curva sebbene ben illuminato [FALSO!!!], sono gli elementi più controversi: «Non si è mai capito perché l’ingresso da sud a Vespolate abbia una semicurva - dice uno degli automobilisti che con costanza percorre la 211 -. Sarà un caso, ma il primo incidente mortale dopo l’allargamento è avvenuto proprio in quel punto. Si studino dei rimedi urgenti».
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Messaggiodi Vespolate On-line il 25 gennaio 2008, 23:58

Aggiungo stralci tratti da altri 2 articoli sempre de LA STAMPA:


(Del 18/1/2008 Sezione: Novara Pag. 59)
BORGOLAVEZZARO.NIENTE LUCE
E’ buio totale sulla strada appena aperta

[...]Dei 3,7 milioni di euro pagati dall’Ares (Agenzia regionale per le strade) per allargare i 2,5 chilometri di strada e collegare i due abitati della Bassa con una pista ciclabile, 40 mila euro erano stati destinati alla realizzazione degli impianti illuminazione. In gran numero e a distanza ravvicinata i pali e le relative lampade sono state piazzate. Ci si è però «dimenticati» di realizzare i cavidotti destinati a collegare i due impianti alla rete elettrica.[...]


(Del 23/1/2008 Sezione: Novara Pag. 59)
POLEMICA.ARRIVA LA LUCE
La strada regionale della Lomellina

«Accensione a brevissimo termine per gli impianti di illuminazione sulla regionale 211 della Lomellina alla periferia Sud di Vespolate e a quella Nord di Borgolavezzaro»: sono le parole dell’architetto Riccardo Lorizzo, il dirigente dell’Ares (Agenzia regionale per le strade) [...]. «I contratti di fornitura sono stati firmati con l’Enel - spiega Lorizzo - e sono stati pure conclusi i lavori necessari per i collegamenti elettrici. Seguirà la voltura dei contratti ai due Comuni, che si faranno carico dei costi di consumo». Il sindaco di Borgolavezzaro, onorevole Elisabetta Rampi, ha delegato il vicesindaco Gaudenzio Sacchetti a seguire la spinosa tematica: «Ci risulta che Enel abbia concluso i lavori. L’accensione è questione di giorni. Abbiamo già espresso parere favorevole a prendere in carico l’impianto: basta che lo accendano al più presto. In seguito discuteremo se è proprio il Comune che deve farsi carico del pagamento delle bollette». La vicesindaco di Vespolate Giuliana Ghiotto: [...] L’oscurità in quel punto va certamente eliminata ma ricordo che su quel tratto di strada vige il limite di velocità dei 50 orari. [...]

Altra assurdità, porre già il limite a 50kmh centinaia di metri prima dell'abitato solo perché hanno costruito male una strada?
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi pimpe il 26 aprile 2008, 0:34

..hai perfettamente ragione Alex.. quella strettoia improvvisa e' una vera cagata! probabilmente non hanno voluto espropriare il campo di riso a fianco eppure bastava solo un triangolo in modo di riportare la strada allargata alla dimensione dell'attuale in ingresso paese in maniera piu' dolce...
boh ...di chi e' il campo ? lo possono ancora fare... non mi sembra un deterrente alla velocita' una esse in una zona come la nostra soggetta a nebbie ..mi viene in mente l'ingenier CANE di mai dire tv....
ciao
pimpe
Grandi risaie, e filari di pioppi,e all'orizzonte montagne maestose,
non si può dire che sia il Paradiso ma è a Vespolate dove sono nato.
Avatar utente
pimpe
Super Vespolino
 
Messaggi: 423
Iscritto il: 1 febbraio 2008, 17:15
Località: lago d'orta

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi Vespolate On-line il 2 maggio 2008, 11:48

mi hanno spiegato che lì, in teoria, dovrebbe venirci una rotonda in base ai progetti futuri dell'area artigianale. Però potrebbero passare anche 10 anni!
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi Vespolate On-line il 2 dicembre 2008, 18:32

L'argomento è stato recentemente di nuovo al centro di problemi e polemiche.
Il problema che si è verificato, se ho capito bene, è stato il seguente: una delle parabole dei lampioni si è svitata e girata al contrario, ha piovuto, è entrata l'acqua e quindi si è bruciato tutto l'impianto. Complimenti a chi ha avvitato le lampadine!!

Riporto un articolo dal Corriere di Novara

15 novembre 2008
Pericolosa curva al buio sulla Sr 211

Vespolate - Pericoloso. Sono spenti ormai da giorni i 13 lampioni sulla curva della Sr 211 all’uscita sud del paese, in direzione di Borgolavezzaro. Così - soprattutto di sera e con le prime nebbie di stagione - lasciando il centro abitato illuminato, gli automobilisti vengono letteralmente inghiottiti dal buio pesto proprio nel punto dove la strada subisce l’ormai famigerata curva a sinistra, già teatro di un incidente mortale. Talmente pericoloso che persino la Polizia stradale ieri mattina ha segnalato il fatto al Comune vespolino. (...)
Arianna Martelli (Corriere di Novara)

Sempre sul corriere è apparsa anche una lettera al giornale che riporto

20 novembre 2008
“Curva di Vespolate”, lampioni e responsabilità

“Gentile Direttore, le scrivo per questo motivo: (Pericolo alla “famigerata” curva di Vespolate, tutti i lampioni sono spenti). “Pane al pane – vino al vino” direbbe il noto cantautore Francesco Guccini, ma, è mai possibile che compaia qualche nome? Mi riferisco all’ingegnere, architetto, geometra, perdonate se ora mi sfugge il termine appropriato sulla mansione o titolo di studio di chi ha progettato la variante sull’ex statale 211 in zona Vespolate di cui si parla della pericolosità sull’articolo del Corriere di sabato 15 novembre. È mai possibile che uno di fronte a queste accuse ammetta le proprie responsabilità ed eventuali errori? Da quando percorro quella strada l’ho sempre definito con un termine: “Megalomane” chi ha progettato l’allargamento di quel tratto di strada, in quanto un tempo quel percorso era totalmente in linea retta. Qualcuno sosterrà che non ne capisco niente di viabilità, però parlo da utente stradale e assicuro che non sono il classico automobilista della domenica. Pongo spesso questo quesito anche ad un amico geometra: se invece la pista ciclabile fosse stata realizzata alla parte opposta avrebbe cambiato qualcosa per la quasi assenza di utenti nella suddetta? Mantenendo la vecchia tratta com’era e, in pratica, allargandola soltanto da un lato? Non voglio attribuire la colpa solamente al progettista, non sarebbe giusto; da colpevolizzare sono anche coloro “incompetenti” che hanno approvato il progetto (sconosciuti). È inutile attribuire all’illuminazione la pericolosità di una situazione che si poteva evitare, semplicemente evitando di approvare tale progetto. È sì un gioco di parole, ma spesso è in gioco anche la vita di chi circola in certe strade, purtroppo, quando poi accade qualche incidente, rimane come sempre la solita incognita: di chi sia la responsabilità. Il brutto, lo subisce il malcapitato che, malgrado tutto, ne fa le spese. Ringrazio per l’attenzione e porgo cordiali saluti”.
Claudio Rampin


Personalmente resto della mia idea continuando a ritenere che sia stato fatto un lavoro vergognoso ed inadeguato.
Il limite di 50kmh messo lì a bella posta fa solo pena, non ha alcun senso! Non mi si può venir a dire che quella curva serve per far rallentare... facciamo rallentare la gente mandandoli a sbattere contro un muro? D'altro canto è vero che è pieno di pirla al volante che se ne fregano di rallentare quando entrano in un abitato, ma non mi sembra giusto che per colpa di questi sia messa a rischio la sicurezza di tutti gli automobilisti diligenti.
Ma i limiti di velocità e le regole, come le leggi, devono essere ragionevoli perché abbia senso rispettarle!
Per tanto così tanto valeva lasciare la strada com'era!

Come dice la lettera è vero che la pista ciclabile è praticamente inutilizzata, ma farla dall'altra parte avrebbe comportato realizzare un attraversamento,poco comodo e pericoloso.

Si potrebbe star qui delle ore a discutere, cose già anche dette, ma tanto ormai il danno è fatto e le parole sono solo sprecate. Forse verrà il giorno in cui sarà realizzata la "tangenziale" esterna al paese e lì sarà costruita una rotonda.
Secondo me era sufficiente fare un restringimento più morbido, un po' come è stato fatto provenendo da Novara e magari allargare meno la strada che così sembra favorire le alte velocità. Insomma è tutto un controsenso!
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi pimpe il 4 dicembre 2008, 23:40

Vespolate On-line ha scritto:.
Secondo me era sufficiente fare un restringimento più morbido, ...

esatto Ale , fine del problema...! :!:
Grandi risaie, e filari di pioppi,e all'orizzonte montagne maestose,
non si può dire che sia il Paradiso ma è a Vespolate dove sono nato.
Avatar utente
pimpe
Super Vespolino
 
Messaggi: 423
Iscritto il: 1 febbraio 2008, 17:15
Località: lago d'orta

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi Vespolate On-line il 16 dicembre 2008, 16:20

In questi giorni ancora tutto al buio, sia Borgolavezzaro che Vespolate
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi pimpe il 29 gennaio 2009, 15:19

da la stampa...


INIZIO:ROBLOD«Si abbatta il platano oppure si faccia partire il guardrail prima dell’albero affinchè ci sia un invito alla variazione di traiettoria della carreggiata»: la minoranza nel consiglio comunale di Vespolate della lista Insieme per progredire torna a puntare il dito sulla situazione presente alla periferia Sud di Vespolate all’indomani del grave incidente della mattinata di giovedì quando a causa del «verglas» un autocarro si è schiantato contro un platano. «I lavori di rifacimento della strada regionale con la realizzazione della pista ciclabile - dicono Giovanni Bazzani, Salvatore Luongo, Fabrizio Rizzotti e Valentino Ticozzi - hanno comportato la presenza di una curva alla periferia Sud del Paese. In quel punto, sul lato destro, c’è un platano che sporge e non è protetto da guardrail. Segnalammo il problema con una lettera nell’agosto del 2008 all’assessorato provinciale alla Viabilità ed ai sindaci di vespolate e Borgolavezzaro. Nulla da allora è cambiato salvo apprendere che giovedì mattina si è rischiata un’altra tragedia». Il conducente dell’autocarro giovedì mattina si è trovato con un piede incastrato ed è stato estratto dalla cabina del veicolo dai vigili del fuoco di Novara. Pur essendo stato ricoverato all’ospedale Maggiore, le sue condizioni non desterebbero preoccupazioni. Non così era andata nella notte tra il 21 ed il 22 dicembre 2007 quando il ventinovenne Biagio Colombo, alla guida della sua golf, morì schiantandosi contro quel platano. FINE:ROBLOD
Grandi risaie, e filari di pioppi,e all'orizzonte montagne maestose,
non si può dire che sia il Paradiso ma è a Vespolate dove sono nato.
Avatar utente
pimpe
Super Vespolino
 
Messaggi: 423
Iscritto il: 1 febbraio 2008, 17:15
Località: lago d'orta

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi Vespolate On-line il 29 gennaio 2009, 21:21

Povero platano, vittima innocente di coloro che hanno fatto i lavori col culo!
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi pimpe il 30 gennaio 2009, 11:48

purtroppo Ernesto Cravini non c'e' piu' senno ti avrebbe raccontato la storia dei platani sulla 211..
ciao
Grandi risaie, e filari di pioppi,e all'orizzonte montagne maestose,
non si può dire che sia il Paradiso ma è a Vespolate dove sono nato.
Avatar utente
pimpe
Super Vespolino
 
Messaggi: 423
Iscritto il: 1 febbraio 2008, 17:15
Località: lago d'orta

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi Vespolate On-line il 30 gennaio 2009, 23:12

esplicita esplicita! :D
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi Vespolate On-line il 16 febbraio 2009, 10:07

Un ode al platano, vittima innocente che non c'è più

Passeggio per le strade
e noto il tuo splendore,
mischiato con il brillare del sole
mi dà l’espressione dell’amore.
Anche i tuoi fiori
come biglie colorate
ti avvolgono in mille risate.
Le tue foglie
come un tridente
ti danno l’aspetto di un re potente
che veglia su tutti noi
per tutte le ore
con amore.


(http://www.icnovellara.it/alberi/poesia7.htm)
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi pimpe il 16 febbraio 2009, 10:20

mi aveva raccontato che la strada era stata "piantumata" in quanto il duce usava detta via per i suoi spostamenti..
.. quindi si era deciso di ombreggiare la strada con detti alberi..!

magari qualcuno si ricorda meglio la storia..
Grandi risaie, e filari di pioppi,e all'orizzonte montagne maestose,
non si può dire che sia il Paradiso ma è a Vespolate dove sono nato.
Avatar utente
pimpe
Super Vespolino
 
Messaggi: 423
Iscritto il: 1 febbraio 2008, 17:15
Località: lago d'orta

Re: Lavori allargamento strada Vespolate-Borgolavezzaro

Messaggiodi Vespolate On-line il 16 febbraio 2009, 14:27

Tutto è possibile, se si parla del duce
Avatar utente
Vespolate On-line
Site Admin
 
Messaggi: 679
Iscritto il: 1 ottobre 2004, 0:00
Località: Vespolate

Precedente

Torna a Vespolate - il nostro paese

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron